BORDER CROSSING s’inaugura a Palermo giovedì 14 giugno con una tre giorni ricca di incontri ed eventi

BORDER CROSSING è un progetto di Bridge Art in collaborazione con Dimora Oz e Casa Sponge, selezionato tra gli eventi collaterali della Biennale Manifesta12 che quest’anno avrà luogo a Palermo dal 16 giugno al 4 novembre 2018. Tema della 12esima edizione: Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza.


Il format BORDER CROSSING si svolgerà a Palermo dal 14 giugno al 5 novembre 2018, curato da Bridge Art (Lori Adragna con la assistenza di Helia Hamedani) e la collaborazione di Dimora Oz (Andrea Kantos). Il progetto prevede una sinergia tra diversi Centri indipendenti diffusi sul territorio italiano, attivi nel campo dell'arte contemporanea, dove lo spirito della comunità è un tutt'uno con quello della ricerca: A Cielo Aperto, Atla(s)now, Bridge Art, Casa Sponge, Dimora Oz, Dolomiti Contemporanee, Liminaria, Nosadella.due, Ramdom, RAVE East Village Artist Residency, Site Specific, Spazio Y, Tenuta Dello Scompiglio). Si tratta di “una sorta di viaggio attraverso l'Italia - scrive Lori Adragna - per approdare a Palermo, città complessa in fase di rinascita, dove le tappe raccontano la criticità dei luoghi e la risoluzione dei problemi applicata dagli operatori culturali, dagli artisti e dalle comunità creative”.

BORDER CROSSING s’inaugura a Palermo giovedì 14 giugno con una tre giorni ricca di incontri ed eventi. I primi due (14-15.06) saranno all'interno di KaOZ, uno spin off di Dimora Oz, sito in via Francesco Riso 55. Il programma che prenderà il via con Mireserdhet / Benvenuti di Jonida Xherri e con la performance Abissi di Virginia Zanetti insieme con gli immigrati del Centro di accoglienza Astalli, avrà come focus principale l’incontro tra i rappresentanti delle residenze invitate. Dalle 17:00 alle 21:00 si susseguiranno i talk sul tema [pratiche dialogiche tra responsabilità etica e politica delle residenze d’arte italiane nel tempo della crisi, delle migrazioni internazionali e del nomadismo culturale]. I partecipanti. si racconteranno, centrando l'attenzione sullo spazio, la residenza in sé e l'opera d'arte, in una dimensione semplice e corale di presenza nello spazio pubblico del prato di piazza Magione prospiciente alla sede ufficiale di Manifesta12. All’incontro interverranno: Pasquale Campanella e Elisabetta de Luca (A Cielo Aperto), Angelo Bellobono (Atla(s)now), Lori Adragna, Helia Hamedani e Maria Giovanna Musso (Bridge Art), Giovanni Gaggia, Milena Becci, Serena Ribaudo (Casa Sponge), Andrea Kantos e Gandolfo Gabriele David (Dimora Oz/KaOz), Gianluca d'Incà Levis e Elena Mariotti (Dolomiti Contemporanee), Leandro Pisano (Liminaria), Elisa del Prete e Silvia Litardi (Nosadella.due), Paolo Mele e Luca Coclite (Ramdom), Isabella e Tiziana Pers (RAVE East Village Artist Residency), Sasha Vinci e Maria Grazia Galesi (Site Specific), Paolo Assenza, Ilaria Goglia, Silvia Marsano e Germano Serafini (Spazio Y), Angel Moya Garcia (Tenuta Dello Scompiglio).

Tra gli altri eventi in programma da segnalare: la presentazione del libro Le terre di nessuno / Las tierras de nadie di Antonio Arévalo; il progetto di Alice Schivardi Tutti con me e me con voi_Ero Figlia Unica, ritratto-indagine sulle comunità palermitane in collaborazione con il "Comitato della Vucciria”; lo speech Radiceterna Arte e Ambiente: un progetto decennale per Palermo di Valentina Bruschi, Ignazio Mortellaro, Vittorio Rappa e Eveline Wüthrich; l’inaugurazione della installazione luminaria AIHCNIM di Fabrizio Cicero; la mostra ORDER COLOR / COLOR CROSSING a cura di Dimora OZ.

Il 16 giugno BORDER CROSSING si sposta a Palazzo Savona_ Spazio Y in via Roma 206, dove dalle 18.00 si svolgeranno l’inaugurazione della mostra RAVE around Palermo di Isabella Pers e Tiziana Pers. Contributi di: Lori Adragna - Iara Boubnova - Leonardo Caffo - Daniele Capra - Giuliana Carbi - Nico Covre - Mylène Ferrand - Pietro Gaglianò - Andrea Kantos - Valentina Sonzogni e nella sala accanto, la performance /installazione The Warmest Cord of Care di Andrea Abbatangelo. In parallelo si svilupperà il secondo step della performance Abissi di Virginia Zanetti, in collaborazione con gli immigrati del Centro di accoglienza Astalli e Spazio Y.
Chiudiamo la prima fase del progetto con un party sicilian flavour (dalle ore 22:00).

_______________________________________
ENGLISH VERSION
_______________________________________

BORDER CROSSING is a project of Bridge Art in collaboration with Dimora Oz and Casa Sponge, and was selected among the side events of the Manifesta12 Biennale, that this year will take place in Palermo from 16th June to 4th November 2018. The subject of the 12th edition is: The Planetary Garden. Cultivating coexistence.

The BORDER CROSSING format, will take place in Palermo from June 14th to November 5th 2018 curated by Bridge Art (Lori Adragna with the assistance of Helia Hemedani) and the collaboration of Dimora Oz (Andrea Kantos). The project foresees a synergy among different realities active in the field of contemporary art, where the community spirit becomes one with the research: A Cielo Aperto, Atla(s)now, Bridge Art, Casa Sponge, Dimora Oz, Dolomiti Contemporanee, Liminaria, Nosadella.due, Ramdom, RAVE East Village Artist Residency, Site Specific, Spazio Y, Tenuta Dello Scompiglio. The project creates an ideal highway, starting from the North, passing through the Centre, reaching the South and focusing on some Sicilian realities involved as residency and resistance places. Lori Adragna writes: “A journey throughout Italy which ends in Palermo – a complex city currently in a phase of rebirth – where each stop represents the criticality of the places and the problem resolution applied on it by cultural operators, artists and creative communities”.

BORDER CROSSING opens on Thursday 14th June with a three days full of meetings and events. The first two (14-15) will take place inside KaOZ, a Dimora Oz spin off, located in via Francesco Riso 55 (Piazza Magione). The program that will start with Mireserdhet / Benvenuti by Jonida Xherri and with Abissi, performance by Virginia Zanetti together with the immigrants of the Astalli Center, will have as main focus the meeting among the The representatives of the several residencies. Give 17:00 to the 21:00 will be followed the talks on the theme [contemporary dialogical practices between ethical and political responsibility of the Italian art residencies in the era of crisis, of international migrations and of cultural nomadism]. The partecipants will introduce themselves, focusing on the space, the residency itself and the artwork, in a both simple and coral dimension of presence in the public space of the lawn of Piazza Magione, just a few steps away from the official headquarters of Manifesta12.

Will attend the meeting: Pasquale Campanella and Elisabetta de Luca (A Cielo Aperto), Angelo Bellobono (Atla(s)now), Lori Adragna, Helia Hamedani and Maria Giovanna Musso (Bridge Art), Giovanni Gaggia, Milena Becci, Serena Ribaudo (Casa Sponge), Andrea Kantos and Gandolfo Gabriele David (Dimora Oz/KaOz), Gianluca d'Incà Levis and Elena Mariotti (Dolomiti Contemporanee), Fabio R. Lattuca(Liminaria), Elisa del Prete and Silvia Litardi (Nosadella.due), Paolo Mele and Luca Coclite (Ramdom), Isabella and Tiziana Pers (RAVE East Village Artist Residency), Sasha Vinci and Maria Grazia Galesi (Site Specific), Paolo Assenza and Germano Serafini (Spazio Y), Angel Moya Garcia (Tenuta Dello Scompiglio).

Among the other scheduled events to be signalled: the presentation of Antonio Arévalo poetry book Le terre di nessuno / Las tierras de nadie; the Alice Schivardi’s project Tutti con me e me con voi_Ero Figlia Unica, portrait-investigation on the local communities, in collaboration with the "Comitato della Vucciria”; the speech Radiceterna Art and Environment: a decennial project for Palermo by Valentina Bruschi, Ignazio Mortellaro, Vittorio Rappa and Eveline Wüthrich; the inauguration of the Fabrizio Cicero installation “luminaria” AIHCNIM; the group show ORDER COLOR / COLOR CROSSING curated by Dimora OZ.

On June 16th , BORDERCROSSING will move to Palazzo Savona_Spazio Y in via Roma 203, where it will be possible, from 6:00 pm, attend the opening of RAVE around Palermo exhibition of Isabella Pers and Tiziana Pers, a project by RAVE East Village Artist Residency. Contributions by: Lori Adragna - Iara Boubnova - Leonardo Caffo - Daniele Capra - Giuliana Carbi - Nico Covre - Mylène Ferrand - Pietro Gaglianò - Andrea Kantos - Valentina Sonzogni. while in the next room the performance performance / installation The Warmest Cord of Care by Andrea abbatangelo, will be realized. At the same time, the second step of Virginia Zanetti Abissi performance will be developed. We close the first phase of the project with a Sicilian flavor party (from 10:00pm).

Bridge Art - Associazione culturale

Viale Principe di Piemonte 39

96017 Noto (SR) - Italia

info@bridgeart.it

info.bridgeart@gmail.com

www.bridgeart.it 

Format di arte contemporanea e residenze

@Tenuta la Favola

Contrada Buonivini - Noto SR