Piotr Hanzelewicz

biografia

piotr_hanzelewicz@alice.it      piotrhanzelewicz.wordpress.com       +39 349 52 49 102

 

Statement

Piotr Hanzelewicz (Polonia, 1978) vive in Italia

Ha fatto diversi studi e tanti lavori. Hanzelewicz lavora sul confine che separa la trasparenza dall'opacità sia sul piano estetico che su quello semantico. Le materie prime utilizzate sono le espressioni idiomatiche, le abitudini, le convenzioni. L’indagine artistica è dunque concentrata su piani di ambiguità: là dove si nasconde un significato altro, un “doppio fondo”, un passaggio segreto o una vox media, c’è terreno fertile per portare l’ambiguità verso le sue estreme conseguenze o puntando al parossismo o piuttosto ad una ridefinizione consapevole del significato dell’oggetto ambiguo. Se dunque la parola è centrale, si tratta sempre di una parola reale, in quanto agente nella formazione della visione della realtà o della sua lettura. Se la realtà viene “denominata”, viene plasmata in una forma concreta.

 

Fra trasparenza ed opacità si muove un processo di disambiguazione che tende a chiarire ciò che è complicato, lasciandogli il fascino della complessità. Insomma, l’intento di sbrogliare la matassa senza perderne il filo. Mentre le materie prime risiedono nel linguaggio e nelle sue sedimentazioni culturali, i materiali sono il più delle volte effimeri e delicati. Carte da lucido, acetati e carte calcografiche per tradurre opacità, trasparenza e serialità (dove la produzione seriale è sempre rigorosamente fatta di una reiterazione manuale di pezzi unici).

Hanzelewicz lavora su dei concept, relazionandoli agli spazi ed alla loro storia, rapportandoli alla propria esperienza.

Come diretta conseguenza spesso realizza lavori site-specific e contest specific.

Dal 2011 “abita” le sue mostre personali ed accoglie i visitatori assumendo il ruolo di padrone di casa.

Il suo lavoro è quello di un concettuale non freddo, poetico/politico.

 

 

MOSTRE PERSONALI

 

2017 – "Meanwhile-regardless (tautology and a tale) - 139ARTSPACE South Greenwich London (UK) - "Con cura" 16 Civico (Pe) a cura di Silvia Moretta - “Per aquam ad astra - amaryllis”– Curva Pura (Roma) a cura di Michela Becchis

// 2016 – “Cose pronte da non usare”– con Gianni Colangelo MAD – Asilo Occupato (AQ) a cura di Opus

// 2015 – “Piccole cose di poco conto (studi)”– Polarville (AQ)

// 2014 – “Sotto le stelle” (Ventinovegiorni) – Spazio Menexa – Roma – testo critico di Paolo Aita // “All’ombra del pavone” – Biblioteca del Senato – Roma a cura di Michela Becchis

// 2013 – “Opus fragile” – Palazzetto dei Nobili/Oratorio di S.Giuseppe dei Minimi – (AQ) a cura di Antonella Muzi // “Laborioso laborioso laborioso” – Istituto Polacco di Roma a cura di Franco Speroni con testi in catalogo di Alberto Abruzzese e Michela Becchis // 2012 – “Melancholia” – Casa studio dell’artista – prove pubbliche – Tornimparte

(AQ) // “L’inquilino lascia il terzo piano” – Calaluna – S.Vito Chietino (CH) a cura di Nico Mangifesta

// 2011 – “L’inquilino del terzo piano” – Museolaboratorio – Città S. Angelo (PE) a cura di Enzo de Leonibus con testi di Teresa Macrì e Marco Patricelli.

 

 

SELEZIONE MOSTRE COLLETTIVE

 

2018 - “Apulia Land Art Festival” - Sezione Dialoghi a cura di Giuseppe Capparelli e Carlo Palmisano – Alberobello (BA) // "Spazi Aperti" Accademia di Romania (Roma) a cura di Andrada Catavei // "Art is money – money is art" Galleria Rosso27 (Roma) a cura di Edoardo Marcenaro

// 2017 – "Face to face" – ex carcere di Montefiascone (VT) a cura di Giorgio de Finis // “Happening! 2” – Antiquarium Metaponto e Marina di Ginosa (TA) // “Confusioni” – Auditorium Diocleziano – Lanciano (CH) //“TRENTA3” – Galleria Rosso27 (Roma) testo critico di E. Marcenaro // “Piccole cose di poco conto” – Fondamenta - INSIDEART (Roma) a cura di 11HellHeaven

// 2016 “Eroina all'Asilo” – Asilo Occupato (AQ) // “Galleria Corso Ovidio” – a cura di MAW – Sulmona (AQ) // “No_Place .03” – Premio Suzzara (MN) // “Mezza Galera” – a cura di Giorgio de Finis – Montefiascone (VT) // “Abruzzo Contemporaneo” – a cura di B. Birindelli e L. di Rocco – Penne (PE) // “No_Place .02” – Castello di Fombio (PC) // “Da D’An” a cura di C. Ciampoli e L. Zappacosta (PE) // “Methamorphosis – Beyond the shape” a cura di R. di Giannantonio (MAW – Sulmona, AURUM – Pescara) // “Still (life)” – Asilo Occupato (AQ) // 2015 “Siam come le lucciole” – Palazzo Gromo Losa a cura di S. Gavioli e Bi-Box Art – Biella (TO) // “Exagon” – Asilo Occupato (AQ) // “Portafortuna” – Spazio Varco (AQ) // “TrY (Trebisonda route Spazio Y)” – Centro per l’Arte

Contemporanea Trebisonda – Perugia // “Bo_Cs Art” a cura di A. D’Ambruoso (CS) // XVIII Biennale di Penne e Nocciano – a cura di A. Zimarino e M. Lolli – Mamec (PE) // “Naked lights” – Teatro Tordinona – Roma a – cura di P.L.M. Pacentini e L. Palmieri // “Serci” intervento per “Arte in Caserma” – Area Metro Pietralata – Roma – a cura di M. Becchis // “Off Site Art” – Art Bridge – progetto di arte pubblica (AQ) // “INCODEC. Ricerche regionali di video arte.” a cura di Inangolo, selezione M. Sconci – MuSpAC – (AQ)

// 2014 – “Portafortuna” – Spazio Y – Quadraro – Roma // “Artsiders” – Galleria Nazionale dell’Umbria – (PG) a cura di F. De Chirico e M. Mattioli // “Feeling” – Studio Candeloro, Casoli (CH) // “Quasi un euro” – Artefiera (BO) – stand MU6 – a cura di G. Galli

// 2013 – “Cena d’Artista” – 2011Store (AQ)

// 2012 – “Premio Terna 04” (selezione) // “Tempo riflesso” rassegna video – a cura di C. Nannicola (AQ) // 2011 – ”Oltre Roma” – CIAC castello Colonna Genazzano (Roma) a cura di C.L. Pisano // ”Timely” – Kuhturm, Leipzig (D) – (selezione W. Kun)

// 2010 – “Premio Terna 03” (selezione) // “Premio Razzano” – Museo ARCOS – Benevento // “Annotazioni contemporanee” – Museolaboratorio ex manifattura tabacchi – Città S. Angelo (PE) a cura di A. Pugliese // “Officine dell’Umbria” –

Lucarini Contemporary – Trevi (PG) a cura di M. Predicatori e M. Coccia

// 2009 – “Fresh Paint” – Aratro Università degli studi del Molise (CB) a cura di L. Canova // “Godart 2009” Museolaboratorio ex manifattura tabacchi – Città S. Angelo (PE) a cura di E. de Leonibus // “Usine de Reve” – 26cc Gallery – ROMA a cura di S.

Vedovotto e C. Casorati // 2008 – “Versus XIV” – Velan Gallery – (TO) a cura di F. Referza // “XIII Biennale di Arte Sacra” – Fondazione Stauros – (TE) // “Eat. It” – Castelbasso – (TE) a cura di F. Referza // 2007 – “Tanathos” – Primo Piano Home Photo Gallery (NA) // “Under 30” – Galleria BLUorg (BA) // “Cantiere Videoarte” – casa di Giotto, Vicchio (FI) a cura di F. Strigoli, artista turor Tessa M. Den Uyl // “Etnorami” WS con Enzo Umbaca a cura di T. Macrì (ABA – AQ) // 2006 – Premio Microgalleria (Accademia Belle Arti L’Aquila) testo in catalogo di L. Farulli // Triennale internazionale dei giovani artisti – Marmara Universitat – Kadikoy – Istanbul (Turchia) // “Waypoints” – Loreto Aprutino (PE) a cura di M. Scuderi // “L’ozio” WS con Gulsun Karamustafa a cura di T. Macrì (ABA – AQ)

// 2005 – “Premio Nazionale delle Arti” (Roma)

 

 

 

SELEZIONE MOSTRE COLLETTIVE

 

2018 - “Apulia Land Art Festival” - Sezione Dialoghi a cura di Giuseppe Capparelli e Carlo Palmisano – Alberobello (BA) // "Spazi Aperti" Accademia di Romania (Roma) a cura di Andrada Catavei // "Art is money – money is art" Galleria Rosso27 (Roma) a cura di Edoardo Marcenaro

// 2017 – "Face to face" – ex carcere di Montefiascone (VT) a cura di Giorgio de Finis // “Happening! 2” – Antiquarium Metaponto e Marina di Ginosa (TA) // “Confusioni” – Auditorium Diocleziano – Lanciano (CH) //“TRENTA3” – Galleria Rosso27 (Roma) testo critico di E. Marcenaro // “Piccole cose di poco conto” – Fondamenta - INSIDEART (Roma) a cura di

11HellHeaven

// 2016 “Eroina all’Asilo” – Asilo Occupato (AQ) // “Galleria Corso Ovidio” – a cura di MAW – Sulmona (AQ) // “No_Place .03” – Premio Suzzara (MN) // “Mezza Galera” – a cura di Giorgio de Finis – Montefiascone (VT) // “Abruzzo Contemporaneo” – a cura di B.Birindelli e L. di Rocco – Penne (PE) // “No_Place .02” – Castello di Fombio (PC) // “Da D’An” a cura di C. Ciampoli e L. Zappacosta (PE) // “Methamorphosis – Beyond the shape” a cura di R. di Giannantonio (MAW – Sulmona, AURUM – Pescara) // “Still (life)” – Asilo Occupato (AQ)

// 2015 “Siam come le lucciole” – Palazzo Gromo Losa a cura di S. Gavioli e Bi-Box Art – Biella (TO) // “Exagon” – Asilo Occupato (AQ) // “Portafortuna” – Spazio Varco (AQ) // “TrY (Trebisonda route Spazio Y)” – Centro per l’Arte Contemporanea Trebisonda – Perugia // “Bo_Cs Art” a cura di A. D’Ambruoso (CS) // XVIII Biennale di Penne e Nocciano – a cura di A. Zimarino e M. Lolli – Mamec

(PE) // “Naked lights” – Teatro Tordinona – Roma a – cura di P.L.M. Pacentini e L. Palmieri // “Serci” intervento per “Arte in Caserma” – Area Metro Pietralata – Roma – a cura di M. Becchis // “Off Site Art” – Art Bridge – progetto di arte pubblica (AQ) // “INCODEC. Ricerche regionali di video arte.” a cura di Inangolo, selezione M. Sconci – MuSpAC – (AQ) // 2014 – “Portafortuna” – Spazio Y – Quadraro – Roma // “Artsiders” – Galleria Nazionale dell’Umbria – (PG) a cura di F. De Chirico e M. Mattioli // “Feeling” – Studio Candeloro, Casoli (CH) // “Quasi un euro” – Artefiera (BO) – stand MU6 – a cura di G. Galli // 2013 – “Cena d’Artista” – 2011Store (AQ) // 2012 – “Premio Terna 04” (selezione) // “Tempo riflesso” rassegna video – a cura di C. Nannicola (AQ) // 2011 – ”Oltre Roma” – CIAC castello Colonna Genazzano (Roma) a cura di C.L. Pisano // ”Timely” – Kuhturm, Leipzig (D) – (selezione W. Kun) // 2010 – “Premio Terna 03” (selezione) // “Premio Razzano” – Museo ARCOS – Benevento // “Annotazioni contemporanee” – Museolaboratorio ex manifattura tabacchi – Città S. Angelo (PE) a cura di A. Pugliese // “Officine dell’Umbria” – Lucarini Contemporary – Trevi (PG) a cura di M. Predicatori e M. Coccia // 2009 – “Fresh Paint” – Aratro Università degli studi del Molise (CB) a cura di L. Canova // “Godart 2009” Museolaboratorio ex manifattura tabacchi – Città S. Angelo (PE) a cura di E. de Leonibus // “Usine de Reve” – 26cc Gallery – ROMA a cura di S. Vedovotto e C. Casorati // 2008 – “Versus XIV” – Velan Gallery – (TO) a cura di F. Referza // “XIII Biennale di Arte Sacra” – Fondazione Stauros – (TE) // “Eat. It” – Castelbasso – (TE) a cura di F. Referza // 2007 – “Tanathos” – Primo Piano Home Photo Gallery (NA) // “Under 30” – Galleria BLUorg (BA) // “Cantiere Videoarte” –

casa di Giotto, Vicchio (FI) a cura di F. Strigoli, artista turor Tessa M. Den Uyl // “Etnorami” WS con Enzo Umbaca a cura di T. Macrì (ABA – AQ) // 2006 – Premio Microgalleria (Accademia Belle Arti L’Aquila) testo in catalogo di L. Farulli // Triennale internazionale dei giovani artisti – Marmara Universitat – Kadikoy – Istanbul (Turchia) // “Waypoints” – Loreto Aprutino (PE) a cura di M. Scuderi // “L’ozio” WS con Gulsun Karamustafa a cura di T. Macrì (ABA – AQ) // 2005 – “Premio Nazionale delle Arti”.

 

– SELEZIONE MOSTRE CURATE

 

2017 - “1222 progetto per un atlante” - personale di Sara Davidovics, Galleria Gallerati, Roma// “209949 ɡ℮” – personale di Riccardo Chiodi, curata con Silvia Moretta, 16 Civico (PE) // 2016 – “Una mostra chiamata desiderio” – Asilo Occupato (AQ)// 2012 – “Introspecto” – personale di M. D’Oltremare MusAA, Lanciano (CH) // “Omaggio a Opałka 1965/1-∞” Auditorium Diocleziano – all’interno di (Con)fusioni, Lanciano (CH) // piotr_hanzelewicz@alice.it piotrhanzelewicz.wordpress.com

Bridge Art - Associazione culturale

Viale Principe di Piemonte 39

96017 Noto (SR) - Italia

CF  PI 92023780890   

info@bridgeart.it

info.bridgeart@gmail.com

www.bridgeart.it 

Format di arte contemporanea e residenze

@Tenuta la Favola

Contrada Buonivini - Noto SR