attività

attività


  • Percorsi di dialogo e approfondimento
  • con
  • focus sull'arte ambientale attraverso esperienze di eco sostenibilità, biodiversità e orticoltura.
  • Residenze. Resilienze.
  • Ricerca e formazione.
  • Laboratori sperimentali dedicati ai disabili.
  • Cicli di incontri, workshop, conferenze, seminari, dibattiti, percorsia tema.
  • Coworking.
  • Attività espositive e performative.
  • Pubblicazioni

programma


Programma

Bridge Art prevede un programma articolato che accoglie e promuove

residenze artistiche,

mostre, performance di artisti nazionali e internazionali, diversi per stile e formazione,

tecniche e supporti, affermati e giovani emergenti desiderosi di partecipare a un progetto

comune ispirato alla condivisione e alla valorizzazione di un vivere armonioso e in particolare:

- Percorsi di scambio, dialogo ed approfondimento all’interno della Tenuta in quanto luogo

di sperimentazioni sul bio, affinché esperienze di eco-sostenibilità e biodiversità possano

diventare strumento per l’arte contemporanea;

- Attività di studio, ricerca e formazione in collaborazione con aziende, associazioni,

fondazioni, scuole, musei pubblici e privati e università presenti sul territorio e non,

nazionali ed internazionali;

- Accoglienza di eventuali stagisti per incentivare scambi di conoscenze di differenti realtà;

- Laboratori sperimentali nelle diverse discipline rivolti alla ricerca e allo sviluppo di progetti

artistici che promuovano idee, prodotti e ambienti dedicati alla formazione di disabili, di

giovani e non, aperti alle interazioni tra artigianato e produzione industriale affiancando

l'esplorazione di materiali e superfici;

- Cicli di incontri/laboratori con artisti, artigiani d’arte, esperti internazionali, docenti

universitari, critici d’arte, esperti del mondo della comunicazione, dell’economia

sostenibile e altro;

- Eventi collaterali anche frutto di partenariati con analoghe realtà italiane e internazionali,

per instaurare relazioni tra cultura e territorio che possano favorire confronti e scambi;

- Attraverso workshop, conferenze, seminari, dibattiti, laboratori, percorsi a tema,

s’intendono sviluppare le condizioni ideali per la sperimentazione e lo sviluppo di processi

di formazione integrati orientati a fornire occasioni di confronto fra ambiti culturali e

disciplinari differenti, seppur complementari. Il progetto vuole altresì Incrementare

interrelazioni fra studenti e artisti, critici, poeti, scrittori, musicisti, studiosi, galleristi,

direttori di musei e altri.

- Pubblicazioni delle esperienze concluse nella Tenuta;

- Pubblicazioni di tutto il materiale che può contribuire alla valorizzazione e conoscenza del

territorio in cui si opera.

Tutti gli eventi saranno diffusi in modo capillare con gli strumenti cartacei ed informatici come

sito web, social network e riviste periodiche del settore.


 

  • Residenze artistiche, con percorsi di scambio, dialogo ed approfondimento all'interno della Tenuta,  luogo di sperimentazioni sul bio, coniugando esperienze di eco-sostenibilità e biodiversità con l’arte contemporanea    
  • Mostre e performance da realizzarsi in varie sedi, di artisti nazionali e internazionali, diversi per stile e formazione, tecniche e supporti, affermati e giovani emergenti, desiderosi di partecipare a un progetto comune                                                                                                                                                                    
  • Attività di studio, ricerca e formazione in collaborazione con aziende, associazioni, fondazioni, scuole e università musei, enti pubblici e privati e presenti sul territorio e non, nazionali ed internazionali                                              
  • Accoglienza di eventuali stagisti dall'Estero per incentivare scambi di conoscenze di realtà differenti                                                
  • Laboratori sperimentali nelle diverse discipline rivolti alla ricerca e allo sviluppo di progettiartistici per promuovere idee, prodotti e ambienti  
  •                                                                                                      
  •  Laboratori dedicati alla formazione di disabili, di giovani e non, aperti alle interazioni tra artigianato e produzione industriale affiancando l'esplorazione di materiali                                                                            
  • Cicli di incontri/laboratori con artisti, artigiani d’arte, esperti internazionali, docenti universitari, critici d’arte, esperti del mondo della comunicazione, dell’economia sostenibile e altro                                                    
  • Eventi collaterali frutto di partenariati con analoghe realtà italiane e internazionaliper instaurare relazioni tra cultura e territorio che possano favorire confronti e scambi;
  •  workshop, conferenze, seminari, dibattiti, laboratori, percorsi a tema,
  • s’intendono sviluppare le condizioni ideali per la sperimentazione e lo sviluppo di processi
  • di formazione integrati orientati a fornire occasioni di confronto fra ambiti culturali e
  • disciplinari differenti, seppur complementari. Il progetto vuole altresì Incrementare
  • interrelazioni fra studenti e artisti, critici, poeti, scrittori, musicisti, studiosi, galleristi,
  • direttori di musei e altri.
  • - Pubblicazioni delle esperienze concluse nella Tenuta;
  • - Pubblicazioni di tutto il materiale che può contribuire alla valorizzazione e conoscenza del
  • territorio in cui si opera.
  • Tutti gli eventi saranno diffusi in modo capillare con gli strumenti cartacei ed informatici come
  • sito web, social network e riviste periodiche del settore.Programma C un programma articolato che accoglie e

 

promuove residenze artistiche, mostre, performance di artisti nazionali e internazionali, diversi per stile e formazione, tecniche e supporti, affermati e giovani emergenti desiderosi di partecipare a un progetto comune ispirato alla condivisione e alla valorizzazione di un vivere armonioso. Il programma prevede:  Percorsi di scambio, dialogo ed approfondimento all’interno della Tenuta in quanto luogo di sperimentazioni sul bio, affinché esperienze di eco-sostenibilità e biodiversità possano diventare strumento per l’arte contemporanea;  Attività di studio, ricerca e formazione in collaborazione con aziende, associazioni, fondazioni, scuole, musei pubblici e privati e università presenti sul territorio e non, nazionali ed internazionali;  Accoglienza di eventuali stagisti per incentivare scambi di conoscenze differenti realtà;  Laboratori sperimentali nelle diverse discipline rivolti alla ricerca e allo sviluppo di progetti artistici che promuovano idee, prodotti e ambienti dedicati alla formazione di disabili, di giovani e non, aperti alle interazioni tra artigianato e produzione industriale affiancando l'esplorazione di materiali e superfici;  Cicli di incontri/laboratori con artisti, artigiani d’arte, esperti internazionali, docenti universitari, critici d’arte, esperti del mondo della comunicazione, dell’economia sostenibile e altro;  Eventi collaterali, anche frutto di partenariati con analoghe realtà italiane e internazionali, per instaurare relazioni tra cultura e territorio che possano favorire confronti e scambi; Attraverso workshop, conferenze, seminari, dibattiti, laboratori, percorsi a tema, s’intendono sviluppare le condizioni ideali per la sperimentazione e lo sviluppo di processi di formazione integrati, orientati a fornire occasioni confronto fra ambiti culturali e disciplinari differenti, seppur complementari. Incrementare inoltre interrelazioni fra studenti e artisti, critici, poeti, scrittori, musicisti, studiosi, galleristi, direttori di musei e altri;  Tutti gli eventi saranno diffusi in modo capillare con gli strumenti cartacei ed informatici come sito web, social network e riviste periodiche del settore;  Pubblicazioni delle esperienze concluse nella Tenuta;  Pubblicazioni di tutto il materiale che può contribuire alla valorizzazione e conoscenza del territorio in cui si opera.

promuove residenze artistiche, mostre, performance di artisti nazionali e internazionali, diversi per stile e formazione, tecniche  supporti e media utilizzati,  giovani emergenti e già affermati desiderosi di partecipare a un progetto comune ispirato alla condivisione e alla valorizzazione di un vivere armonioso.

Percorsi di scambio, dialogo ed approfondimento all’interno della Tenuta in quanto luogo di sperimentazioni sul bio, affinché esperienze di eco-sostenibilità e biodiversità possano diventare strumento per l’arte contemporanea

Service 1

Consectetur adipiscing elit. Inscite autem medicinae et gubernationis ultimum cum ultimo sapientiae comparatur.

Attività di studio, ricerca e formazione in collaborazione con aziende, associazioni, fondazioni, scuole, musei pubblici e privati e università presenti sul territorio e non, nazionali ed internazionali; 

Service 1

Consectetur adipiscing elit. Inscite autem medicinae et gubernationis ultimum cum ultimo sapientiae comparatur.

Laboratori sperimentali nelle diverse discipline rivolti alla ricerca e allo sviluppo di progetti artistici che promuovano idee, prodotti e ambienti dedicati alla formazione di disabili, di giovani aperti alle interazioni tra artigianato e produzione industriale affiancando l'esplorazione di materiali e superfici

Service 1

Consectetur adipiscing elit. Inscite autem medicinae et gubernationis ultimum cum ultimo sapientiae comparatur.


Bridge Art - Associazione culturale

Viale Principe di Piemonte 39

96017 Noto (SR) - Italia

CF  PI 92023780890   

info@bridgeart.it

info.bridgeart@gmail.com

www.bridgeart.it 

Format di arte contemporanea e residenze

@Tenuta la Favola

Contrada Buonivini - Noto SR